TAOSS ZAKARIA VINCE LA 34^ EDIZIONE DEL VIVICITTA’ DI AREZZO SUL COMPAGNO CANNUCCI E METUSHI

Schermata 2017-04-09 a 15.51.26

Arrivo Vivicittà 2017-2
Schermata 2017-04-09 a 13.25.49Schermata 2017-04-09 a 15.51.45Schermata 2017-04-09 a 15.52.04Schermata 2017-04-09 a 14.45.49Schermata 2017-04-09 a 14.43.25Schermata 2017-04-09 a 13.36.14Schermata 2017-04-09 a 13.37.16Schermata 2017-04-09 a 13.36.58Schermata 2017-04-09 a 13.37.43
Circa 200 atleti hanno preso parte alla 34^ edizione del Vivicittà di Arezzo tra competitivi e non, organizzata dalla Uisp provinciale con il suo presidente Gino Ciofini che è rimasto piacevolmente impressionato per lo svolgimento della gara.
La gara ha visto il confronto tra gli atleti maggiormente accreditati portarsi subito al comando spinti dall’azione di Fabio Allori che ha voluto imprimere alla corsa un ritmo più sostenuto.
Al passaggio del 6° km in piazza S.Agostino, il gruppo era allungato con al comando Matteo Cannucci distanziato di una decina di metri il compagno di squadra Zakaria Taoss e Malvin Metushi, più staccati il piemontese Marco Menonna,l’altro fratello Satiliano Metushi, Alessandro Annetti e Salvatore Basile.
In campo femminile Karen Doljak aveva un vantaggio di circa 100 metri su Roberta Lachi,un po’ più staccata Silvia Mariottini e Ileana Way e Alessandra Fei (alla sua prima esperienza nella corsa).
Nel tratto che porta di nuovo al Duomo l’azione di Taoss si fa più incisiva andando ad affiancare Cannucci che poi lo stacca in modo deciso giungendo al traguardo di Piazza S.Agostino Solitario con un vantaggio di oltre 1’ su Cannucci e quasi 1’30 su Metushi.
In campo femminile le prime 3 rimangono invariate con Karen Doljak che vince con quasi 1’ su Roberta Lachi e 1’30 su Silvia Mariottini.
Nei Veterani vittoria di Salvatore Basile sul bel rientro di Rodolfo Caporali e Alfredo Bassi.
Nella categoria Argento vittoria di Paolo Livi su Moreno Sinatti e Alfredo Vellutini.

Scrivi un commento