Ruscello Poker Magrebino con Annetti subito dietro – Barneschi vittoriosa nelle donne

DSC_0203

ARRIVO_RUSCIELLO_2015
DSC_0162
DSC_0244
DSC_0204
Ancora una edizione importante circa 250 atleti , quella disputata a Ruscello questo pomeriggio in occasione della 42^ edizione del Trofeo Sestini a ricordo di un grande del mezzofondo Aretino.
Ha vinto Jamaly, atleta magrebino che in un percorso impegnativo come quello di Ruscello, è riuscito a staccare i connazionali Dakhchoune ,Midar El Kalil e l’aretino Annetti vincitore lo scorso anno.
Cronaca:
Partenza alle ore 18 preceduta dalle gare particolarmente incerte e agguerrite del settore giovanile con oltre 70 giovani che hanno riscaldato l’ambiente nonostante il caldo intenso di questa giornata.
Subito si sono portati in testa gli atleti della Polisportiva Policiano El Kalil e Annetti che al primo passaggio sotto dopo circa 1,5 km erano ancora loro al comando, dietro Sinatti,Brezzi e Jamali.
In campo femminile molta incertezza dato che al 1° passaggio erano in 4 atlete al comando, Barneschi,Belardinelli,Romanelli e Lacrimini nello spazio di 5 metri mentre più staccate Tiberi e Boncompagni.
Nella gara Veterani sorpresa per la gara d’attacco di Stefano Sinatti nei confronti di Valentino Rosai e Rodolfo Caporali di solito molto più adatti per questi percorsi mentre negli argento ancora protagonista Natale Mulas su Lucio Floridi e Santi Nicchi mentre Tonelli era presente come spettatore.
Molto agguerrita la gara degli oro con una presenza molto qualificate e numerosa oltre all’ottantenne fiorentino Benvenuti che è giunto 156° assoluto.
Il percorso impegnativo risultava fatale nei confronti di El kalil e Annetti che si facevano raggiungere alla fine della salita da Jamaly, Dakhchoune e Midar , mentre dietro molto bene anche Brezzi, il laziale Macolino e gli altri aretini Stocchi, Falsini e Ragazzini.
Nella discesa che porta a Battifolle, si formano 2 gruppetti con Dakhchoune e Jamaly in testa e dietro Midar,El Kalil e Annetti fino all’ultimo km che porta a Ruscello con la salita finale che determina la selezione conclusiva con Jamaly che stacca il connazionale di 5” , 30” Midar e 40” El Kalil, bene anche se provati l’arrivo al 5° posto di Annetti che precede Brezzi e Macolino.
Nel settore femminile Francesca Barneschi rompe gli indugi a 3 km dalla conclusione involandosi al traguardo di Ruscello con un vantaggio di 45” su Daniela Romanelli e oltre 1’30 su Belardinelli.
Stefano Sinatti riesce a mantenere la testa nella categoria Veterani davanti a Valentino Rosai e Rodolfo Caporali.
Inalterate le posizioni degli argento con Mulas,Floridi,Nicchi mentre negli oro il senese Goracci, la spunta su Peruzzi e Fosi, sottotono il ravennate Donatini.
Nella classifica di società vittoria della Polisportiva Policiano sulla Podistica il Campino e l’Atletica Sestini.
Prossimo appuntamento del Grand Prix Martedi 7 Luglio a Lucignano e Venerdì 10 Luglio in notturna nello spettacolare scenario del castello di Poppi.

Scrivi un commento