MARATONINA LAMARINA VINCONO I KENIANI – BENE GLI ARETINI DEL POLICIANO CON IL 7° POSTO DI GRAZIANI E 9° EL KHALIL

Partenza 3 lama

ARRIVO MARAT. LAMARINA 2018
Partenza 3 lama

partenza 1Partenza 2 lamapartenza 4 lamapartenza 5 lamapartenza 6 lamapartenza 7 Lamarinapartenza 7 lama
1° Lamarina2° Lamarina3° Lamarina
Si è disputata ieri a Lama di S.Giustino umbro la Maratonina Lamarina, gara Internazionale a cui hanno partecipato complessivamente quasi 1.000 atleti provenienti da tutta Italia ed alcuni dall’estero.
Sotto una pioggerella fitta è stato dato il via alle ore 10,20 in cui subito gli atleti keniani e magrebini hanno imposto la gara , nei primi km di corsa è rimasto con il gruppo di testa anche Yassin El Khalil della Polisportiva Policiano che ha provato a mantenere il ritmo dei più forti, ma dal 3 km in poi la lotta si focalizzata su 4 atleti di cui 3 keniani (KipKirui-Mungai e Kipkorir + più il marocchino Hajjy.
Dietro questo gruppetto si inseriscono molto bene anche gli atleti aretini della Polisportiva Policiano con El Khalil e Graziani i più vivaci nel cercare di stare nei primi 10 assoluti , ma anche Niola, Cardelli,Annetti,Tartaglini ,Mori e Vannuccini.
In campo femminile ulteriore dominio della keniana Munguleya che tiene a distanza sicurezza le più dirette avversarie, le umbre Laura Biagetti e Silvia Tamburi.
A metà gara le condizioni meteo si sono aggiustate e Kipkirui allunga prendendo qualche metro sui connazionali ed il marocchino mentre dietro c’è un continuo capovolgimento di posizioni con il ligure Bruzzone che si porta a ridosso del marocchino Zitouni e l’altro keniano Kibet mentre Graziani insieme al compagno di squadra El Khalil lottano con Conti e Angeloni per il primo Italiano.
Quando la corsa giunge a Selci, poco più di 2 km al traguardo succede un po’ di tutto perché gli ultimi km sono particolarmente impegnativi con un piccola salita continua ma che a livello muscolare si fa sentire ed infatti ne fanno le spese prima Tartaglini poi ad un km dal traguardo Hajjy entrambi costretti a fermarsi mentre Kibet, prima fermato poi riparte terminando la gara.
Questi improvvisi ritiri provocano un po’ di scombussolamenti nella classifica e nel finale oltre alla vittoria netta di Kipkirui e gli altri 2 connazionali, al 4° posto si piazza Zitouni , al 5° Kibet al 6° posto Conti mentre al 7° posto l’aretino del Policiano Graziani supera nel finale il marchigiano Cecchini ed il compagno El Khalil (9°) e 10° Bruzzone che nel finale aveva perso un po’ di brillantezza.
Nel settore femminile netta vittoria solitaria della keniana Munguleya sulle umbre Biagetti e Tamburi , bene anche le aretine dell’atl. Sestini Barneschi al 9° posto poi Checcaglini (Avis Sansepolcro) ,Sanarelli(pod. Il Campino) e Volpi (avis Sansepolcro).
Molto bene anche gli altri aretini del Policiano in gara con il 14° posto di Niola, 16° Cardelli, 17° Annetti, 30°Mori e Vannuccini 31° oltre agli ottimi piazzamenti dei fratelli Metushi (23° e 29°) della Free Runners.
Con questa gara Annetti scavalca il compagno di squadra Vannuccini nella classifica provvisoria del Grand Prix di soli 3 punti dopo 33 prove, ne mancano ancora 5 alla conclusione ed ancora tutto può succedere.
Prossimo appuntamento con il Grand Prix, Domenica 14 Ottobre a Sinalunga con la Passeggiata alla Fiera di km 13 circa.

Scrivi un commento