GRANDE PRESTAZIONE ALLA 20^ EDIZIONE DELLA MARATONINA CITTA’ DI AREZZO – MWANGY VICINO AL RECORD -FOTO

Arrivo dopo la striscia

https://www.facebook.com/473681092776430/posts/1493044170840112/

classifica di società
Classifica a squadre
Maratonina 21_KM
2018418_9_KM-3
Munguleya-El Hkalilla rosaArrivo dopo la striscia

la rosapart1
Come era stato ipotizzato nei giorni prima della gara , si sentiva odore di record , soltanto per 4″ non è riuscito a farlo il keniano Mwangi che nonostante le condizioni meteo avverse è riuscito in una impresa quasi impossibile.
Dopo aver condotto la gara in compagnia di un gruppo di connazionali composto da Kemey , Maiyo,Tiongik,Ngeno, i magrebini Bouichou,Bellani , per i primi 10 km decide di aumentare il ritmo di almeno 3″ fino a quel momento a 2’57″ per cercare di scrollarsi di dosso i più temibili avversari.
L’azzurro Stefano la Rosa fin dall’inizio era consapevole di non aver sulle gambe il ritmo di questi atleti e quindi si poneva tra la 10^ e 15^ posizione per tentare di rimontare nei km finali.
In campo femminile è stata sicuramente molto più incerta la gare con ben 3 atlete a giocarsela nel finale in quanto fino al 17° km erano più o meno insieme:
Per tornare alla gara maschile, nel momento in cui Mwangi e Kemei staccano gli altri, si sprigiona una bufera di pioggia e vento in cui Kemei ne fa le spese lasciando Mwangi solo al comando.
Nel finale dopo aver superato porta S.Andrea , mancano circa 800 metri al traguardo, l’azione di Mwangi sembra ancora limpida e nel rettilineo conclusivo prova a spingere perché è consapevole che potrebbe fare un grosso risultato, ma al traguardo di via Roma , la beffa, per soli 4″ no batte il record della gara dell’Etiope Abere Chane del 2012.
Grandi tempi anche per gli altri che seguono con un distacco di circa 250 metri per Kemei e 300 metri per Maiyo mentre Stefano La Rosa giunge 10° .
In campo femminile alternanza alla testa della corsa, ma nel finale con una volata lunghissima la Ruandese Mukandanga la spunta su Lagat e Munguleya.
Prima delle Italiane Francesca Scarselli della Olympic Runners Lama.
Bene anche gli atleti portacolori della Polisportiva Policiano che sono riusciti con El Khalil,Niola,Cardelli, Annetti Vennuccini ,Graziani,Bettarelli,Lisi, Verini ad ottenere degli ottimi risultati.
Domani commento più generale della Maratonina

Scrivi un commento