2 CASENTINESI VINCONO IL TROFEO AVIS : FILIPPO OCCHIOLINI E GENZIANA CENNI

TROFEO AVIS 2016 006

TROFEO AVIS 2016 211TROFEO_AVIS_BIBBIENA_2016TROFEO AVIS 2016 026TROFEO AVIS 2016 006
TROFEO AVIS 2016 251TROFEO AVIS 2016 030TROFEO AVIS 2016 003TROFEO AVIS 2016 049TROFEO AVIS 2016 005
Protagonisti della 4^ edizione del Trofeo AVIS di Bibbiena 2 casentinesi, Filippo Occhiolini e Genziana Cenni.
Al via oltre 300 atleti fra competitivi Non competitivi e settore giovanile, partenza sostenuta da parte dei maggiori atleti accreditati in campo maschile Occhiolini,Niola,Guidelli e Ragazzini mentre in quello femminile Cenni,Belardinelli e Fontani nello spazio di 10\15 metri.
Durante i 4 km del tratto sterrato della pista ciclabile perdono qualche metro Ragazzini e Guidelli mentre Niola e Occhiolini proseguono l’azione fino agli ultimi 500 metri in cui Occhiolini riesce con fatica a staccare la resistenza di Niola giungendo al traguardo con quasi 20” di vantaggio mentre al 3° posto come a Subbiano,Fabio Guidelli ,4° Giacomo Ragazzini e 5° Mirko Refi.
In campo femminile il ritmo impresso da Genziana Cenni stronca la resistenza di Roberta Belardinelli e Camilla Fontani che fino al 5° km erano ancora insieme.
L’azione di Cenni diventa decisiva quando il vantaggio assume una distanza di circa 200 metri, mentre per il 2° posto Belardinelli riesce a staccare Fontani che mantiene il 3° posto fino al traguardo.
Situazione molto incerta nella categoria Veterani con alternanza nella testa della corsa fra Soldini che ha condotto la gara nei primi 5 km superato da Rosai e poi nel finale ancora Soldini a tornare in testa andando a vincere con quasi 15” su Rosai e Fontani.
Nella categoria argento netta la vittoria di Lucio Floridi su Luigi Tonelli ed Egisto Forzini.
Nella categoria Oro vittoria del romagnolo G.Franco Ravaioli su Emilio D’Onza e Amilcare Gibin.
Nelle Over femminile la senese Antonella Sassi vince su Rosalba Panichi ed Enrica Mazzoni.
Infine nella classifica di società , vittoria della Unione Polisportiva Policiano su Atletica Futura e Subbiano Marathon.
La gara era valida come 10^ prova del Grand Prix in cui Fatichenti nonostante l’assenza per problemi fisici mantiene la testa in campo maschile e, mentre in quello femminile Roberta Belardinelli , prossimo appuntamento fra 15 giorni con la 44^ Scalata al Castello.

Scrivi un commento